Chiudi I AM STAR
Sei già un I AM STAR?

Password dimenticata

Chiudi
La tua Prenotazione
Miglior Tariffa Garantita
Modifica/Cancella
HELVETIA & BRISTOL

Via dei Pescioni, 2
50123 Firenze
Italia


T. +39 055 26651
Fax +39 055 288353
helvetiabristol.fi@starhotels.it
THE FRANKLIN

24 Egerton Gardens
SW3 2DB Knightsbridge
London


T. +44 (0)20 7584 5533
Fax
reservations.thefranklin@starhotels.com
THE GORE

190 Queen's Gate
Kensington
SW7 5EX London


T. + 44 (0) 20 7584 6601
Fax +44 (0) 20 7590 6725
reservations.thegore@starhotels.com
THE PELHAM

15 Cromwell Place
South Kensington
London - SW7 2LA


T. +44 (0) 20 7589 8288
Fax 1 888 757 5587
reservations.thepelham@starhotels.com
ROSA GRAND

Piazza Fontana, 3
20122 Milano
Italia


T. +39 02 88311
Fax +39 02 8057964
reservations.rosa.mi@starhotels.it
THE MICHELANGELO

152 West 51st Street New York
NY 10019 - USA


T. +1 212 7651900
Fax +1 212 5416604
reservations@michelangelohotel.com
CASTILLE

33-37 Rue Cambon
Paris 75001
France


T. +33 (0)1 44 58 44 58
Fax +33 (0)1 44 58 44 00
reservations@castille.com
HOTEL D'INGHILTERRA

Via Bocca di Leone 14 
00187 Roma
Italia


T. +39 06 699811
Fax +39 06 69922243
reservations.inghilterra.rm@starhotels.it
GRAND HOTEL CONTINENTAL

Banchi di Sopra 85
53100 Siena
Italia


T. +39 0577 56011
Fax +39 0577 5601555
reservations.continental.si@starhotels.it
SAVOIA EXCELSIOR PALACE

Riva del Mandracchio, 4
34124 Trieste
Italia


T. +39 040 77941
Fax +39 040 638260
reservations.savoiaexcelsior.ts@starhotels.it
SPLENDID VENICE

S. Marco Mercerie, 760
30124 Venezia
Italia


T. +39 041 5200755
Fax +39 041 5286498
reservations.splendidvenice.ve@starhotels.it
HOTEL VILLA MICHELANGELO

Via Sacco 35
36057 Arcugnano
Italia


T. +39 0444 550300
Fax +39 0444 550490
reservations.villamichelangelo.vi@starhotels.it
Museo Louvre Parigi, visitare il Louvre | Hotel Castille Paris - photo 1
Il Museo Louvre a Parigi

Il Museo Louvre a Parigi

A poca distanza dall’hotel Castille Paris, il Museo Louvre a Parigi è uno dei più famosi del mondo, nel quale sono esposte oltre 380.000 tra oggetti e opere d'arte.

Fiore all’occhiello del museo sono gli 11.900 dipinti, 6.000 dei quali in esposizione permanente, che rappresentano la seconda più grande collezione di arte pittorica del mondo.

Tra i capolavori esposti, spicca la scuola italiana con i massimi esponenti del Rinascimento quali Leonardo Da Vinci (del quale è possibile ammirare tra gli altri la Monna Lisa, la Vergine delle Rocce e Sant’Anna, la Vergine e il Bambino con l’agnellino), Michelangelo, Raffaello, Botticelli e Beato Angelico.

Numerose, poi, le opere della scuola francese (rappresentata, tra gli altri, da Paul Cézanne, Jean Clouet e Eugène Delacroix), di quella fiamminga e olandese (con Jan van Eyck, Pieter Paul Rubens, Jan Vermeer) e di quella spagnola, tedesca e inglese.

Molto importante, poi, l’ala dedicata all’arte antica, con testimonianze artistiche provenienti dalle civiltà orientali, dall’antico Egitto, dall’Impero Romano e dall’antica Grecia.

L’ingresso principale del Louvre è la Hall Napoléon sotto la piramide, dove si trovano le biglietterie e gli accessi alle tre ali dell’edificio.
Gli altri ingressi sono il passage Richelieu da rue de Rivoli, la porte des Lions che dà sul quai François Mitterrand e quello del jardin du Carrousel.


La storia del Louvre

Il museo prende il nome dal Palazzo del Louvre, fortezza edificata alla fine del XII secolo durante il regno del re Filippo II.

Nel 1594 Re Enrico IV fece unire il Palazzo del Louvre con il Palazzo delle Tuileries, progetto che rese necessaria la costruzione della Grande Galerie che unì quindi il Pavillon de Flore all'estremità meridionale del complesso con il Pavillon de Marsan che si trova invece a quella settentrionale.

Il palazzo fu la sede dei reali fino al XVIII secolo quando, su iniziativa di Luigi XV, iniziò la sua trasformazione in museo.

La trasformazione definitiva si attuò, tuttavia, a partire dal 1791 con la Rivoluzione Francese. Nel corso degli anni seguenti il museo si arricchì di numerose opere, frutto delle vittorie dell’esercito rivoluzionario francese.

Negli anni Ottanta, su progetto di Ieoh Ming Pei, fu rinnovata l’intera area del Louvre con la costruzione della celebre piramide in vetro e acciaio ad illuminare quello che sarebbe diventato il nuovo ingresso principale e del Carrousel du Louvre, una vera e propria città sotterranea con negozi, bar, servizi, auditorium, una grande libreria e una sala per le esposizioni temporanee.

dismiss

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento del sito stesso ed utili alle finalità illustrate nella Cookies Policy. L’informativa estesa è reperibile al link. La prosecuzione della navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni